Walter Gargano: dichiarazioni al vetriolo su Napoli e Mazzarri

0
132

garganoWalter Gargano parla del suo difficile rapporto con i tifosi napoletani e con l’allenatore Mazzarri

Walter Gargano apre l’armadietto tira fuori tutto quello che pensa a proposito del Napoli, dei tifosi partenopei e di Walter Mazzarri. Altro che sassolini dalle scarpe; sono dei veri e propri macigni quelli dell’ex centrocampista azzurro, attualmente in forza alla squadra messicana del Monterrey.

Il trentaduenne giocatore uruguaiano con passaporto italiano (i nonni erano originari della Basilicata), nel corso di una trasmissione radiofonica ha svelato particolari del tutto inediti riguardanti il suo periodo passato a Napoli. Sposato con la sorella di Hamsik, è padre di due bambini nati nel capoluogo campano. Questo non gli impedisce di esprimere giudizi a dir poco sferzanti sulla città e sui tifosi.

“Insolenti e maleducati”, tanto per cominciare. Tifosi ossessivi sia in caso di vittoria che di sconfitta, al punto di impedirti di circolare liberamente per strada senza ricevere attenzioni non sempre gradite. Una forma di prevaricazione che contrasta con i comportamenti rispettosi ed educati dei messicani. Questo, in sintesi, il pensiero di Gargano.

Ora passiamo all’argomento Mazzarri: divergenze caratteriali insanabili hanno impedito al centrocampista di continuare il suo rapporto con l’Inter. Un grazie quindi a Benitez che lo ha portato ad indossare di nuovo la maglia del Napoli. Un carattere particolarmente  spigoloso quello del tecnico livornese. Gargano ricorda un episodio in cui Lavezzi voleva emettergli le mani addosso. Fu solo grazie ad un suo intervento che la cosa non degenerò.

Insomma, un vero e proprio sfogo a scoppio ritardato che non mancherà di suscitare molte discussioni e polemiche.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here