Verso Roma – Bologna: Spalletti e Donadoni, due maestri a confronto

0
161

verso Roma BolognaNel posticipo della della 32a giornata di Serie A, la Roma ospita il Bologna allo stadio Olimpico.

Qualcosa accomuna Spalletti e Donadoni. Entrambi sono stati in grado di subentrare in piena crisi e far rinascere le rispettive squadre. Donadoni il miracolo lo ha già compiuto. L’ex ct della Nazionale ha preso una squadra in pieno caos, reduce da 8 sconfitte in 10 partite, ha ridato consapevolezza identità ad un ambiente depresso e rimesso in piedi una classifica sino a quel momento deficitaria, a dire poco. Prima del calo di tensione che ha portato a tre pareggi e 3 sconfitte nelle ultime 6 partite, il Bologna era una formazione in grado di spaventare anche le big, vedi la Juventus.

Lo Spalletti 2.0 è stato l’artefice di un capolavoro in casa giallorossa. Ha preso in corsa una squadra fischiata e involuta, reduce da una sola vittoria in due mesi e mezzo e scivolata al quinto posto in classifica. Ha ridato un’organizzazione di gioco, proponendo nuovi schemi tattici. I risultati gli hanno dato ragione: nelle ultime 12 partite sono i 30 gol fatti dalla Roma e solo 10 quelli incassati. Una media scudetto 2,4, con 9 vittorie e un pareggio nelle ultime 10 partite. Risultati che permettono a Spalletti di lasciare anche in panchina mostri sacri come Totti e De Rossi. Oggi giocano solo i più informa; l’obiettivo e tornare subito a meno 4 dal Napoli.

Nel Bologna in emergenza, senza gli infortunati Destro e Giaccherini, Donadoni punta in attacco su Floccari e Brianza. Dopo essere stata l’unica squadra in grado di fermare la Juventus nelle ultime 22 partite, il Bologna cerca di ripartire con la Roma dopo le ultime uscite poco esaltanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here