Udinese: 3000 euro di multa per i raccattapalle troppo lenti!

0
202

udinese 4

L’Udinese, che l’11 settembre 2016 incontrerà il Milan, ha ricevuto dal giudice sportivo una multa molto curiosa: 3000 euro perché i raccattapalle sono troppo lenti e intralciano la ripresa del gioco! Hazard c’è oppure ci fa?

NEWS-Tra notizie di calciomercato, addii, comprese, vittorie, sconfitte e conferme, arrivano anche di tanto in tanto notizie molto curiose che riguardano la serie A e che, nei tifosi più ironici, nel 90% dei casi scatenano i sorrisi (soprattutto se i protagonisti sono una squadra e un giudice sportivo molto particolare).

L’ultima in ordine di tempo riguarda l’Udinese, che dopo aver rimediato una sconfitta schiacciante dalla Roma ed essere riuscita a prevalere sull’Empoli, l’11 settembre 2016 incontrerà il Milan alle 15.00.

Udinese: friulani multati per raccattapalle troppo lenti, ma il giudice sportivo non è nuovo a queste “finezze”

La squadra friulana ha infatti ricevuto una multa salatissima, che ammonta a 3000 euro, da parte del giudice sportivo, il belga Eden Hazard. La colpa?

Nelle due partite giocate finora in serie A, l’Udinese non è intervenuta a dovere nei confronti dei ragazzini che si occupano di raccattare i palloni che finiscono fuori o lontano dal campo, che hanno ritardato di non poco la ripresa del gioco.

Certo, si tratta senza dubbio di cose che infastidiscono, non solo i tifosi che si trovano sugli spalti a godersi la partita e gli arbitri, ma che fanno parte comunque del calcio. Tuttavia, Hazard non è nuovo a questo tipo di sanzioni…originali.

In occasione di una semifinale di Coppa di Lega, il giudice sportivo arrivò a colpire uno dei ragazzi che si trovavano a bordo campo, reo di non aver riconsegnato in fretta la sfera al giocatore.

Il gesto gli costò l’espulsione e, subito dopo la fine della partita, Eden si scusò anche con il raccattapalle, dicendo “Pensavo di aver colpito il pallone…”. A quanto pare cambia il ruolo, ma non i vecchi vizi…

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here