Champions, Roma coi nervi a fior di pelle l’Inter ora crede nel terzo posto

0
180

Inter Roma Champions4 punti separano la Roma dall’Inter. I nerazzurri tornano al sperare nel terzo posto e alla Champions League

La bella vittoria contro il Napoli e il successivo (e inaspettato) pareggio della Roma a Bergamo, di fatto hanno riaperto i giochi in ottica terzo posto. La qualificazione in Champions non è più una chimera per i nerazzurri di Mancini, che possono nuovamente tornare a pensare in grande.

C’è un pizzico di rammarico tra i tifosi. Senza quell’inspiegabile blackout tra gennaio e febbraio, chissà ora dove sarebbero in nerazzurri, forse dietro la Juventus, comunque inarrivabile. In questo momento l’Inter è una delle squadre più in forma, la migliore del torneo secondo Mario Sconcerti.

Intervistato dopo la bella vittoria contro il Napoli, il presidente nerazzurro Erick Thohir ha provato a caricare l’ambiente: “serve continuità per raggiungere il nostro obbiettivo”. Queste, in sintesi, le dichiarazioni dell’indonesiano.

Rimontare 6 punti alla lanciatissima Roma di Spalletti sembrava un’impresa impossibile non più tardi di una settimana fa. Ora gli scenari stanno cambiando, perchè i giallorossi sono tornati dalla trasferta di Bergamo carichi di tensione e con due punti in meno. Ad evitare il tracollo ci ha pensato Francesco Totti, ormai in rotta di collisione perenne con Spalletti.

E’ bastato un pareggio sofferto ed uno screzio tra capitano e tecnico per seminare il panico in casa Roma. I giallorossi cullavano l’idea di agganciare il Napoli, ora dovranno seriamente guardarsi alle spalle, perché in caso di sconfitta contro i partenopei, l’Inter le arriverebbe addosso. E con un punto di vantaggio, i giochi sarebbero completamente riaperti. Bisogna ricordare, infatti, che l’Inter è in vantaggio negli scontri diretti e in caso di arrivo a pari merito, il terzo posto sarebbe suo. Sembrava Fantacalcio solamente una settimana fa, oggi è realtà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here