Roma, Spalletti si arrende all’evidenza: “con Totti in campo un’altra Roma”

0
304

Francesco Totti Roma TorinoUna doppietta di Totti regala alla Roma la vittoria contro il Torino ed il terzo posto

Ed ora provate ancora a dargli del bollito. Dopo una settimana di polemiche feroci seguite alle esternazioni di Spalletti, ieri sera Francesco Totti si è caricato la Roma sulla spalle e l’ha condotta alla vittoria. Allo stadio Olimpico si stava consumando un dramma sportivo. I giallorossi, dopo un primo tempo inguardabile, erano meritatamente sotto contro il Torino, in vantaggio grazie ad un gol del solito Belotti.

Non serviva neppure un secondo tempo all’arrembaggio e il gol del pareggio di Manolas, perché proprio nel momento migliore dei padroni di casa, arrivava la rete di Martinez. Tutto da rifare per la Roma col terribile presentimento che ormai il risultato fosse compromesso.

Al minuto 41 del secondo tempo, colpevolmente in ritardo, Spalletti decide di gettare nella mischia il tanto bistrattato Francesco Totti. Al capitano bastano 22 secondi per cambiare le sorti della sfida. Un suo acuto, un’incornata di testa su sugli sviluppi di un calcio punizione, regala il pareggio alla Roma (meritato considerato lo sforzo prodotto nella ripresa). Ma Totti è in vena di regali e poco dopo perfeziona il sorpasso su calcio di rigore.

La vittoria della Roma sul Toro e la concomitante sconfitta dell’Inter contro il Genoa, consegnano di fatto ai giallorossi i preliminari di Champions League ed un’ipotetica vittoria contro il Napoli spalancherebbe le porte anche della qualificazione diretta. Non male considerato come si erano messe le cose.

Nel post partita anche Luciano Spalletti, incomprensibilmente acido nei giorni scorsi nei confronti del suo capitano, si è dovuto inchinare a Totti: “con lui in campo è stata un’altra Roma“. La sensazione è che neppure questo servirà a Totti per allungarsi la carriera, non nella Capitale. Certo il Pupone non sembra per nulla intenzionato ad appendere gli scarpini al chiodo. Non ancora perlomeno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here