Napoli, Gabbiadini al centro dell’attacco per non far rimpiangere Higuain

0
226

Gabbiadini NapoliGabbiadini vice Higuain per permettere al Napoli di continuare a sognare lo scudetto e consolidare il secondo posto

Tanto temuta (ed in fondo attesa), alla fine è arrivata la maxi squalifica per Gonzalo Higuain. 4 giornate di stop, il giudice sportivo non ha fatto sconti. Almeno per ora. Al posto del Pipita al centro dell’attacco, dunque, ci sarà Gabbiadini. E’ una grande chance per l’ex Sampdoria. Ora tocca a Manolo fare il resto, il più difficile, sostituire Higuain al meglio per permettere a tutta Napoli di sognare ancora.

Finalmente nel ruolo che più gli piace, prima punta e primadonna dell’attacco, ma anche prima scelta per Sarri come non è mai accaduto fin qui: 742 minuti totali giocati per Gabbiadini quest’anno; sei gol e 3 assist. L’ex doriano si è dovuto spesso piegare alle esigenze tattiche, alle gerarchie lì davanti e alle difficoltà nell’interpretare la fascia.

Ecco Gabbiadini allora, il suo momento è arrivato. Manolo ha l’occasione per ribadire a gran voce di valere tutti quei 25 milioni più bonus offerti dall’Inghilterra. Grazie a lui, Sarri non sarà costretto a modificare il suo assetto. Ancora tridente, dunque, con Callejon ed Insigne ad agire ai lati del vice Higuain.

Gabbiadini eroe per caso, per continuare a dare fastidio alla Juventus, per tenere a debita distanza la Roma, sempre più insidiosa e per cominciare, sin da ora, a scalare le gerarchie di Antonio Conte. E già perché, se qualcuno lo avesse dimenticato, tra poco ci saranno gli Europei e Manolo ha intenzione di esserci. E non come riserva. Al Napoli e in Nazionale, finalmente fuori dalla gabbia, Manolo è libero di prendersi il Napoli a l’Azzurro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here