Il dopo Mihajlovic prende corpo: ecco come giocherà il Milan di Cristian Brocchi

0
233

brocchi4-4-2 e Balotelli al fianco di Bacca. Ecco come giocherà il nuovo Milan di Cristian Brocchi

Alla fine Silvio Berlusconi ha esonerato Sinisa Mihajlovic ed ha affidato il suo Milan a Cristian Brocchi. Era tutto previsto, ciò nonostante hanno cominciato a proliferare commenti e considerazioni non del tutto lusinghiere nei confronti del Presidente e del nuovo tecnico rossonero.

Come detto, l’arrivo del quarantenne allenatore milanese non ha stupito più di tanto. Gli atteggiamenti del tecnico serbo e le considerazioni espresse nelle ultime conferenze stampa hanno sicuramente dato la spinta finale all’avvicendamento alla guida del Milan. La dirigenza rossonera non ha certamente gradito le frasi di Sinisa, orientate ad una resa incondizionata di fronte ad una situazione che doveva e poteva essere gestita diversamente.

Non solo Berlusconi, ma parte dello spogliatoio rossonero non era esattamente in sintonia con il tecnico serbo. E’ ipotizzabile che giocatori come PoliMexes, Menez e Bertolacci, tanto per fare qualche nome, non si siano strappati le vesti per l’esonero di MihajlovicIl gruppetto dei fedeli, fra i quali si possono annoverare DonnarummaAbate, Romagnoli e Antonelli, si troverà ad affrontare una nuova situazione con l’obbligo di rendere al massimo senza alibi di sorta.

In attesa quindi della prossima partita con la Sampdoria, possiamo ipotizzare la formazione che metterà in campo Brocchi. Sul portiere non ci sono dubbi, visto che proprio nella Primavera guidata dal nuovo tecnico il giovanissimo portiere rappresentava uno dei punti di forza. La linea difensiva a quattro comprenderà Zapata (o Alex) e i suddetti Abate, Romagnoli e Antonelli. I dubbi riguardano il centrocampo. Il passaggio a tre riserverà sicuramente delle sorprese.

Vedremo cosa tirerà fuori dal cilindro il nuovo allenatore del Milan. Il 4-3-1-2 tanto auspicato da Berlusconi vedrà un attacco in cui Mario Balotelli potrà partire da titolare, affiancando Bacca, punta centrale nel mosaico rossonero. Vedremo. Nel frattempo, Sinisa Mihajlovic potrà riprendere fiato e pensare al futuro (la Lazio sembra la sua più probabile destinazione finale). Aiutato in questo momento di riflessione (sic!) ci penserà comunque il bonifico mensile garantito dal contratto di due anni stipulato con il Milan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here