Manchester, falso ordigno all’origine dell’evacuazione dello stadio

0
130

manchester evacuato old traffordManchester, Old Trafford evacuato a causa di una falsa bomba. Il Sindaco Tony Lloyd chiede un’inchiesta per trovare i responsabili

D’accordo che di questi tempi la prudenza non è mai troppa. D’accordo che la paura degli atti terroristici è ampiamente giustificata, ma quello che è successo al mitico stadio del Manchester United è veramente grottesco. In occasione del match con il Bournmouth, l’Old Trafford è stato evacuato e subito dopo è stata rinviata la partita.

All’origine di questa drastica decisione è stata la presenza fra le tribune di un oggetto “incredibilmente simile ad un ordigno”. Ma, in realtà, non si trattava di nessun tipo di bomba. Si trattava solo di un oggetto lasciato o abbandonato da una società privata che stava simulando un’esercitazione. Incredibile ma vero!

Ora è partita la caccia ai responsabili. Difficile comunque che qualcuno esca allo scoperto e cerchi di giustificare l’accaduto. Di certo c’è che il Sindaco di Manchester, il laburista Tony Lloyd, ha un diavolo per capello. Dichiarazioni al fulmicotone verso tutto e tutti “Inaccettabile e scandaloso quello che è successo. Si impone un’indagine che chiarisca il perché e il percome sia potuto succedere un fatto di tale gravità. Un coinvolgimento di migliaia di persone che ha rischiato di trasformarsi in una tragedia a causa del panico diffuso fra la folla”.

E’ purtroppo vero che la minaccia dei terroristi è sempre presente e che gli impianti sportivi, per ovvi motivi, dovrebbero rappresentare uno degli obiettivi principali (Parigi insegna…), ma quanto successo in Inghilterra lascia francamente perplessi. Nel frattempo si procede al conto dei danni: fra rimborsi dei biglietti e danni vari, si calcola che non basteranno 3 milioni di euro…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here