L’Inter batte il Frosinone grazie ad Icardi e supera la Fiorentina

0
135

Frosinone InterIl successo dell’Inter contro il Frosinone, regala ai nerazzurri il momentaneo quarto posto in classifica. In attesa delle partite di Fiorentina e Roma

Dopo tre mesi di astinenza, l’Inter finalmente è riuscita a tornare al successo in trasferta. Lo ha fatto ieri, sul campo del Frosinone, al termine di una partita rocambolesca, il cui risultato finale non rende giustizia ad una formazione, quella di casa, capace di centrare per ben tre volte i legni.

Roberto Mancini ha rimescolato ancora una volta le carte, ha cambiato modulo ed inserito dal primo minuto Jovetic e Melo. Entrambi hanno risposto con una prestazione sufficiente. Nulla di eccezionale, intendiamoci. Il montenegrino doveva rappresentare il valore aggiunto dal punto di vista tecnico per l’Inter. Ha mantenuto fede alle aspettative solo ad inizio stagione, poi è stato vittima di un involuzione spaventosa. Anche Melo era partito bene, poi i limiti caratteriali che avevano contraddistinto anche la sua prima esperienza in Serie A, lo hanno relegato ai margini del progetto nerazzurro. Anche Mancini, che tanto aveva insistito per il suo acquisto, nelle ultime settimane lo ha scaricato.

Tornando alla partita, da sottolineare la prodezza balistica con cui Icardi ha regalato la vittoria all’Inter. L’argentino è il valore aggiunto di questa squadra ed anche ieri lo ha dimostrato.

La partita ha regalato luci ed ombre al popolo interista. Primo tempo tutto sommato positivo, seconda frazione di gioco imbarazzante, dove il Frosinone avrebbe sicuramente meritato il vantaggio. La formazione di casa è stata molto sfortunata: tre legni in 90 minuti non sono un record, ma poco ci manca.

In attesa delle altre partire, in virtù di questo successo l’Inter si porta al quarto posto, superando momentaneamente la Fiorentina. La Roma in questo momento è distante ‘solo’ 5 punti, ma i tifosi non si facciano illusioni, per riaccendere le speranze Champions ci vorrebbe davvero un miracolo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here