Inter, Mancini esonerato. Ecco i motivi dell’addio. Mercato e rinnovo

0
323

Mancini esoneratoScaricato anche dai giocatori, Roberto Mancini si appresta a dire addio all’Inter. Al suo posto arriva De Boer.

Roberto Mancini esonerato – La notizia è cominciata a rincorresi con una certa insistenza già ieri. Il Mancio e l’Inter stanno per dirsi addio. L’ufficializzazione della rottura dovrebbe concretizzarsi nelle prossime 24 ore. La squadra oggi sarà impegnata in una doppia sessione di allenamento, ma non è prevista la presenza di Roberto Mancini. E’ davvero finita.

Al suo posto arriverà De Boer. Per l’olandese, vecchio pallino di Thohir, è già pronto un triennale da 1,5-2 milioni a stagione più bonus. Al vaglio l’idea di affiancare a De Boer Cristian Chivu. I due hanno già lavorato insieme all’Ajax, l’ex difensore nerazzurro permetterebbe di superare le iniziali barriere linguistiche.

Inter, Mancini esonerato. Al suo posto arriva Frank De Boer

Sabato scorso Ausilio e Bolingbroke hanno incontrato De Boer a Londra. Appena Mancini è stato informato del blitz, ha capito che era finita. E pensare che solo qualche giorno prima l’Inter aveva offerto il rinnovo al Mancio sino al 2019. Cifre congrue al profilo internazionale del tecnico, il quale però, non avrebbe gradito tutta una serie di postille sul contratto legate alla Champions League. Di contro Mancini avrebbe preteso di inserire una grossa penale in caso di esonero. La decisione del club di rompere col tecnico è avvenuta poco dopo.

Anche i giocatori hanno scaricato Mancini. Secondo quanto riportato oggi sulla Gazzetta, alcuni senatori si sarebbero lamentati per la preparazione in ritiro e nel corso della tournée americana. Finisce così nel peggiore dei modi la seconda avventura di Mancini all’Inter. De Boer dovrà raccogliere la sua eredità e dovrà essere molto veloce a calarsi nel nuovo ambiente, visto che tra pochi giorni la Serie A riapre i battenti. La stagione dell’Inter è cominciata in salita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here