Hakan Sukur rischia di finire in carcere per il tentato golpe

0
157

hakan sukur

Hakan Sukur, l’ex giocatore dell’Inter, del Torino e del Parma, che ha militato anche nella Nazionale turca, è accusato di aver preso parte al golpe contro Erdogan e di appartenere ad un gruppo terroristico armato

Hakan Sukur rischia il carcere. Continua l’opera di repressione della Turchia nei confronti dei cittadini che sono sospettati di aver preso parte al golpe per rovesciare Erdogan.

Stavolta a cadere nelle mani del regime è Hakan Sukur, ex giocatore dell’Inter, del Torino e del Parma, che ha militato per un certo periodo di tempo anche nella Nazionale turca.

La procura turca ha emesso un mandato di arresto contro l’attaccante, accusato di aver preso parte non solo al golpe, ma anche di far parte di un gruppo terroristico armato.

Secondo quanto riportato dai media, Sukur sarebbe finito nella rete di Fethullah Gulen, considerato la mente del colpo di Stato.

Hakan Sukur rischia l’arresto a causa del suo impegno politico

Il 44enne, dopo aver lasciato il mondo del calcio, come hanno già fatto altri sportivi prima di lui, decise di impegnarsi politicamente per il suo Paese.

Nel 2011 venne eletto deputato e ricevette un posto in Parlamento tra le file dell’Akp, il partito di Erdogan, ma quando il presidente turco ruppe i rapporti con Gulen, nel 2013 Sukur rassegnò le dimissioni dalla carica.

Dopo aver subito un processo per “insulti” al presidente, Sukur decise di trasferirsi in California, dove vive tuttora. Le accuse contro di lui sono fondate? L’ex giocatore ha ammesso di provare simpatia per Gulen, ma di non essere implicato in alcun modo nel golpe.

Per quanto riguarda la sua carriera calcistica, dopo un esordio poco brillante con la maglia del Torino, Sukur passò a giocare tra le file del Galatasaray. Tornato in Italia nel 2000, vestì per un anno la maglia dell’Inter, prima di passare al Parma.

Con la Nazionale turca diventò il miglior marcatore di tutti i tempi, mettendo a segno 51 goal in 112 partite, e arrivando a realizzare nel 2002 il goal più veloce mai segnato in un Mondiale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here