Euro 2016: dopo la Russia e l’Inghilterra, sanzioni in arrivo anche per Portogallo e Ungheria

0
126

Non c’è pace per gli Euro 2016: dopo la Russia e l’Inghilterra, l’Uefa ha deciso di sanzionare anche il Portogallo e l’Ungheria a causa dei lanci di razzi a Marsiglia e dell’invasione a Parigi

EURO 2016-Nemmeno il tempo di arrivare agli ottavi di finale, che subito l’Uefa si è fatta ancora sentire sul fronte delle sanzioni: dopo la Russia e l’Inghilterra, sono state annunciate misure disciplinari anche nei confronti del Portogallo e dell’Ungheria.

Prima del match contro l’Islanda ci sono stati scontri tra i tifosi ungheresi, gli steward e la polizia allo stadio di Marsiglia, dopo che i primi hanno tentato di superare l’area recintata. Inoltre, durante l’esecuzione degli inni nazionali, il rigore concesso all’Islanda e il pareggio, i tifosi ungheresi hanno lanciato sul campo razzi e petardi.

Euro 2016: Ungheria ci ricasca, in arrivo punizioni più severe

Per l’Ungheria non si tratta di una “prima”, perché altri incidenti erano avvenuti a Bordeaux prima della partita contro l’Austria, pertanto le sanzioni saranno ancora più severe.

Guai in arrivo anche per il Portogallo: un tifoso ieri ha invaso il campo di gioco dopo la fine della partita contro l’Austria per farsi un selfie con Cristiano Ronaldo, quindi ci saranno dei provvedimenti anche per la formazioni lusitana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here