Coppa America 2016, troppo forte l’Argentina per la Bolivia: 3 a 0 e passaggio ai quarti.

0
143

argentina bolivia 3 a 0L’Argentina di Leo Messi si riposa, anzi no, e rifila 3 gol alla Bolivia nella Coppa America del Centenario.

L’Argertina di Tata Martino non fa sconti a nessuno. Neanche alla cenerentola del Gruppo D, la Bolivia guidata da César Baldivieso, entrata in campo con la certezza matematica di essere già fuori dalla Coppa del Centenario. Un incontro assolutamente impari: da una parte l’Albiceleste già qualificata ai quarti di finale e sicura del primo posto nel girone, dall’altra, come detto, l’ultima in classifica (3 partite e altrettante sconfitte) arrivata allo stadio con le valige al seguito per far ritorno a casa.

Il pressante calendario del torneo suggeriva al tecnico argentino di tenere a riposo Messi per tutto il primo tempo (il 18 giugno c’è il match con il temibile Venezuela), per poi buttarlo nella mischia (si fa per dire) a risultato ampiamente acquisito. Sì perché ai compagni di squadra della Pulce è bastata una mezz’oretta per chiudere la pratica senza troppi affanni.

Al 13′ del primo tempo l’Argentina passa in vantaggio con un gol su punizione di Lamela. Il micidiale sinistro dell’ex romanista viene inopinatamente deviato dalla barriera, spiazzando completamente il portiere boliviano Carlos Lampe. Al 15′ va in rete El Pocho Lavezzi: colpo di testa da due passi di Higuain non trattenuto da Lampe e pallone che arriva sul destro dell’attaccante argentino. Inevitabile la conclusione a rete. Alla mezz’ora arriva la terza rete: tiro/cross dalla destra di Lavezzi e deviazione in porta di Cuesta. Fine dei giochi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here