Coppa America 2016, Ecuador – Perù 2-2

0
105

ecuador perù cuevaPirotecnico pareggio tra Ecuador e Perù con 2 gol per parte. Magia di Christian Cueva che esalta gli spettatori dello University of Phoenix Stadium di Glendale in Arizona.

Grande spettacolo nel secondo incontro del Gruppo B fra Ecuador e Perù. Gli spettatori assiepati nello University of Phoenix Stadium di Glendale in Arizona non si sono certamente annoiati. Gol, spettacolo e azioni da gol hanno caratterizzato il mach fra le due squadre sudamericane. Ha iniziato a spron battuto il Perù guidato da Ricardo Gareca, che dopo 15′ si era già portato sul 2 a 0.

Straordinario il primo gol del ventiquattrenne Christian Cueva: palla ricevuta da Guerrero con le spalle rivolte alla porta, controllo e dribbling di sinistro che si conclude con un tunnel ai danni di Achilier. La fulminea azione si conclude con un destro che si insacca alle spalle del portiere Dominguez. Straordinario! La seconda rete arriva al 12′: Edison Flores si destreggia abilmente in area, si gira e di sinistro batte per la seconda volta il portiere dell’Ecuador. Gran gol anche questo.

Al 37′ gli ecuadoriani si svegliano dall’apparente torpore ed accorciano le distanze: bellissimo passaggio nell’area del Perù per Enner Valencia,  lestissimo a spedire la palla in rete. Partita virtualmente riaperta. Inizia la ripresa e gli uomini di Quinteros pareggiano. Bellissima azione corale con triangolazione finale che mette Miller Bolanos in condizione di mettere la palla in rete da due passi.

Il match prosegue con emozioni alterne e si conclude con il risultato di parità. Il Perù affianca quindi il Brasile con 4 punti in classifica. Per l’Ecuador il 12 giugno si prospetta un incontro con il coltello fra i denti nel match con Haiti. Obbligatorio vincere sperando in un risultato favorevole fra Brasile e Perù.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here