Conte blitz in Inghilterra, Tavecchio cade dalle nuvole: “non sapevo nulla”

0
162

Conte TavecchioLa visita inglese di Conte al Chelsea coglie di sorpresa Tavecchio che ammette: “Non ne sapevo nulla”

Quando la stagione calcistica sta volgendo al termine senza particolari sorprese, ci pensa Antonio Conte a vivacizzare il mondo del pallone. Abbiamo già parlato in un precedente articolo dei problemi del ct della Nazionale relativi alla presunta combine fra Albinoleffe e Siena nell’incontro del 29 maggio 2011.

Ora l’ex centrocampista bianconero fa parlare di sé per la fulminea sortita nella cittadina inglese di Cobham (Surrey), abituale location  destinata agli allenamenti del Chelsea, prossima destinazione del tecnico leccese. Si può parlare di fulmine a ciel sereno, visto che nessuno si aspettava la visita del prossimo allenatore della compagine londinese. A fare gli onori di casa c’era il direttore tecnico Michael Emenalo. Possiamo immaginare lo sconcerto dell’appassionato pubblico inglese, che farà presto la conoscenza del vulcanico allenatore italiano.

Scopo della visita di Conte era anche quello di conoscere le intenzioni di alcuni giocatori e tastare il terreno sulla possibilità di proseguire il rapporto con la maglia dei Blues. Una serie di colloqui individuali dovrebbe coinvolgere giocatori del calibro di Hazard, Terry, Matic, Courtois e Diego Costa. Un gruppetto di giocatori “ribelli” che hanno un notevole peso specifico nella formazione finora guidata da Guus Hiddink.

Conte, da uomo scrupoloso e attento ai particolari, vuole chiarire in anticipo la posizione di ogni giocatore al fine di stilare l’eventuale e inevitabile campagna acquisti finanziata dal magnate Abramovic. Non è un segreto che Conte vorrebbe attingere al parco giocatori che milita nel nostro campionato. Si fanno sempre più insistenti i nomi di Bonucci, Higuain (sic!), Nainggolan e Pogba. Per ora sembra tutto Fantacalcio, ma il richiamo verso la Premier League ( e per la montagna di soldi messa sul piatto..) potrebbe rivelarsi irresistibile per molti dei nostri beniamini.

A margine della visita lampo di Conte in Inghilterra da segnalare lo sconcerto di Tavecchio, che ha dichiarato di non essere a conoscenza dell’improvviso blitz del suo (per poco ancora..) tecnico azzurro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here