Champions League 2016: Simeone, “La finale non è una vendetta, ma un’occasione per l’Atletico.”

0
150

Domani a Milano ci sarà la finale della Champions League 2016 tra il Real Madrid e l’Atlético de Madrid, ma Diego Simeone non la vede come l’occasione per una vendetta, bensì come un’opportunità

CHAMPIONS LEAGUE 2016Diego Simeone, il tecnico dell’Atlético de Madrid, non vede la finale di Champions League 2016 come l’occasione per vendicarsi della sconfitta del 2014 contro i blancos “Nel calcio non esiste vendetta, come nemmeno nella vita, ma solo nuove occasioni.”

Per l’Atlético de Madrid sarà quindi un’occasione? Probabilmente sì, visto che nel 2014, quando subì la sconfitta schiacciante dai rivali di casa, era arrivato alla finale con i suoi due giocatori di punta infortunati.

Champions League 2016: “Oggi mi trovo con una squadra diversa, più giovane e dinamica”

Il Cholo ha anche sottolineato che, nel 2014, si trovava con una squadra “più matura”, mentre oggi “Questa è diversa. Piena di giovani, che stanno vivendo tutto ciò per la prima volta e ne usciranno più maturi.”

Per arrivare a Milano, L’Atlético ha eliminato il Barcellona e il Bayern Monaco, due squadre fondate sul possesso di palla e considerate le migliori “Ma anche se il Real è diverso e Casemiro ha aggiunto equilibrio alla squadra con una notevole forza di fuoco, noi saremo pronti e cercheremo di affrontare la partita a modo nostro.”

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here