Cerci: “Mai alla Lazio, sono tifoso della Roma”. E scoppia il putiferio

0
214

cerci instagramAlessio Cerci non ci sta. L’ex attaccante del Toro risponde su Instagram a chi gli ha attribuito parole mai pronunciate.

Un Alessio Cerci particolarmente infuriato ha postato sul suo account Instagram la reazione a certe frasi a lui attribuite. Ma cos’è che ha fatto uscire dai gangheri l’attaccante di proprietà dell’Atletico Madrid? Queste sarebbero le parole pronunciate da Cerci: ” Io alla Lazio? Nemmeno per sogno, sono un tifoso della Roma”. Detto fatto si è scatenato un pandemonio.

Ecco comunque la risposta testuale del giocatore: “Che dichiarazioni avrei rilasciato io oggi? Sono mesi che non rilascio interviste, voglio essere lasciato in pace, chiedo solo rispetto per poter lavorare. Mi trovo da due giorni al mare con mia moglie e i miei amici, domani rientrerò a Madrid dove sto svolgendo la preparazione per poter tornare in campo il prima possibile. Prenderò immediatamente provvedimenti perché chiunque abbia cercato di infangarmi ancora è giusto che paghi. Alessio”

L’ex attaccante di Toro, Milan e Genoa, non ha voluto subire passivamente alle insinuazioni che gli sono state attribuite e ha risposto direttamente sul social di riferimento. Per quanto riguarda il futuro del ventinovenne attaccante di Velletri, si pensa ad un futuro ancora in Italia. Cerci preferirebbe stare sotto i riflettori che illuminano la Serie A. Un’altra occasione per far vedere al suo mentore, Giampiero Ventura, che vale la pena contare ancora di lui.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here