Calciomercato Inter, Thohir: servono due rinforzi, chi non si adegua se ne può andare

0
161

inter thohir e manciniFinale di stagione in casa nerazzurra. Thohir fissa le regole per restare all’Inter. Chi parte e chi resta.

L’Inter, dopo aver battuto l’Empoli ed essersi assicurata il quarto posto in classifica, comincia a pensare al futuro. Di attualità non è solo l’assetto azionario che vedrebbe coinvolti Thohir, Moratti e il gruppo cinese Suning, ma è fondamentale chiarire chi saranno i giocatori che faranno parte del progetto futuro.

A questo proposito, il Presidente indonesiano non ha fatto sconti a nessuno. Chi è destinato a rimanere deve capire una volta per tutte cosa vuol dire indossare la maglia nerazzurra. E’ ora di finirla con prestazioni altalenanti e atteggiamenti di sufficienza. Chi si adatta e si comporta di conseguenza potrà far parte della rosa a disposizione di Mancini. In caso contrario è meglio che faccia le valige e se ne vada. Questo, in estrema sintesi, il succo del discorso. Una chiarezza d’intenti che non lascia spazio a possibilità di equivoci.

Detto questo, va chiarito che le decisioni saranno prese dopo un approfondito chiarimento con il tecnico e i dirigenti del club nerazzurro. Ora si aprono gli scenari più intriganti sul futuro calciomercato dell’Inter. I pezzi da 90 (Icardi, Handanovic, Brozovic…) sono destinati ad essere i pilastri su cui costruire la squadra. Solo in caso di offerte “monstre” l’Inter prenderà in considerazione l’idea di privarsene. Interessante a questo proposito la disamina di “Calciomercato”, che fa il punto su arrivi e partenze in casa nerazzurra.

Le partenze quasi sicure riguardano Felipe Melo, Ljajc, Santon e Telles. Più complicato il discorso che riguarda Jovetic ed Eder, soggetti ad obbligo di riscatto da parte dell’Inter. Si cercano soluzioni che possano mettere d’accordo i giocatori, l’eventuale acquirente e soprattutto le casse della società milanese. Comunque sia, i programmi della società guidata da Thohir prevedono due rinforzi di peso. E’ iniziata quindi la giostra. Vedremo nei prossimi mesi come si evolverà la situazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here