Calciomercato Fiorentina, dubbi e certezze in casa viola

0
159

carlos sanchez violaA Firenze è arrivato il centrocampista colombiano Carlos Sanchez. Confermato anche il difensore croato Vedran Ćorluka. Grane in vista per la permanenza in viola di Milan Badelj.

A Firenze regna uno strano sentimento di rassegnazione per l’amata Viola. Non convince del tutto la strategia della Società che sta per affrontare un calendario fitto di impegni. La prima giornata di campionato vede i viola impegnati a Torino contro la corazzata Juventus. Poi ci sarà la partecipazione ai gironi di Europa League.

Le ultime dichiarazioni del ds Pantaleo Corvino non lasciano molti dubbi: Badelj, Valero e Vecino formano un centrocampo di grande qualità che fa gola a molte squadre. La proprietà si sta sottoponendo a molti sacrifici per non smembrare il reparto. E qui bisogna aprire il capitolo che riguarda il ventisettenne croato Milan Badelj. 

A confutare le affermazioni di Corvino ci pensa l’agente del giocatore, Dejan Joksimovic, secondo cui la situazione è completamente diversa da come la dipinge la Fiorentina. In sostanza, Badelj vorrebbe levare le tende e trasferirsi armi e bagagli al Milan che lo accoglierebbe a braccia aperte. Progetto questo ostacolato dai viola che non vogliono privarsi del giocatore.

Un contenzioso dunque di non facile soluzione. Tutti sanno quanto sia improduttivo trattenere un giocatore contro la sua volontà. Le rimanenti due settimane di mercato faranno più chiarezza in merito. Nel frattempo la società dei Della Valle dovrebbe aver concluso l’accordo con il trentenne difensore croato Vedran Ćorluka, capitano della Lokomotiv Mosca e titolare della nazionale croata. La formula è quella del prestito con diritto di riscatto fissato a 4 milioni di euro.

Ufficializzato nel frattempo l’arrivo del trentenne colombiano Carlos Sanchez, centrocampista proveniente dall’Aston Villa. Il giocatore sarà da subito a disposizione di Paulo Sousa che lo vorrebbe impiegare sabato nel Trofeo Naranja di Valencia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here