Calciomercato, Balotelli: sprint finale per convincere il Milan e la Nazionale

0
107

Balotelli MilanSi è visto un altro Balotelli contro la Juventus. Riuscirà l’attaccante a convincere il Milan a riscattarlo?

Si vocifera che la buona prestazione di Balotelli contro la Juventus sia in qualche modo figlia della paura dell’attaccante di tornare in Inghilterra. Che Super Mario stia bene a Milano e al Milan lo ha confermato anche l’amministratore delegato Adriano Galliani, il quale però ha precisato che Baolotelli dovrà meritarsi la riconferma, che ad oggi è tutt’altro che scontata, anzi.

E’ paradossale che un calciatore professionista debba ridursi a questo punto per trovare le motivazioni necessarie per scendere in campo e fare il suo lavoro. Mestiere per il quale è profumatamente pagato. Ma anche questo, purtroppo, è Mario Balotelli, un attaccante dall’immenso potenziale, ma dagli enormi limiti caratteriali.

Contro la Juventus ha fatto bene. Si è impegnato, ha corso e sgomitato, ma ancora non basta. Non è sufficiente perché Mario ha davvero tanto da farsi perdonare ai suoi tifosi, che nelle ultime partite hanno manifestato il loro disappunto fischiando sonoramente il giocatore, una contestazione che a tanti è sembrata una sentenza, una condanna.

Balotelli non vuole tornare al Liverpool, dove ha trascorso forse la stagione peggiore della sua carriera. Neppure i Reds lo rivogliono, sia ben chiaro, e farebbero di tutto per convincere il Milan ad esercitare il riscatto.

Ma questa reazione d’orgoglio è anche figlia della Nazionale. Si sa quanto Balotelli sogni l’azzurro e probabilmente ha deciso di mettere in difficoltà Antonio Conte. Il ct  non ha un vero terminale offensivo, c’è Simone Zaza che però non ha ancora trovato la continuità necessaria neanche nella Juventus. Lo spazio per Balotelli in Nazionale ci sarebbe anche, ma solo in linea teorica perché la realtà è un’altra cosa e di questo né è consapevole anche Super Mario.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here