Antonio Conte: giorno del giudizio, chiesti 6 mesi per il ct

0
147

Per Antonio Conte è il giorno del giudizio: stamattina al Tribunale di Cremona sarà deciso in via definitiva sulla sua innocenza o sulla sua colpevolezza nell’affaire delle calcioscommesse

CALCIOSCOMMESSE-Tra quindici giorni sarà rivelata la squadra degli Azzurri che andrà agli Euro 2016, ma oggi per Antonio Conte, il ct della Nazionale italiana, è il giorno del giudizio: stamattina il Tribunale di Cremona deciderà in via definitiva la sua assoluzione o la sua condanna nell’affare delle calcioscommesse.

Toccherà al giudice per l’udienza preliminare leggere il verdetto-ordinanza sul rito abbreviato chiesto dagli avvocati del tecnico azzurro. Per Antonio Conte, implicato nella frode sportiva per la partita Albino Leffe-Siena, erano stati chiesti 6 mesi di carcere.

Antonio Conte e gli altri imputati

Antonio Conte non sarà però l’unico a passare sotto le forche caudine della giustizia, perché oltre a lui, saranno chiamate a giudizio altre novanta persone per accuse molto gravi, come l’associazione a delinquere transnazionale finalizzata alla frode sportiva.

Non solo: come se la situazione non fosse già abbastanza complicata, c’è anche una possibilità che, se il gup dovesse accogliere la richiesta di incompetenza territoriale avanzata da alcuni avvocati, il processo potrebbe essere spostato da Cremona in una sede ancora non definita. Questa ipotesi potrebbe accadere nel caso di alcune partite e ha già incontrato il favore del pm Roberto di Martino.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here