Napoli – Milan 4-2: telecronaca di Tiziano Crudeli 27/08/2016

0
2596

napoli milan tiziano crudeliUn 4 a 2 pirotecnico ha caratterizzato il big match del San Paolo fra il Napoli di Sarri e il Milan di Montella. I rossoneri che vediamo in campo nei primi 20′ ricordano molto quelli visti a San Siro contro il Torino. Grinta, velocità e buona organizzazione di gioco. Unico assente ingiustificato Carlos Bacca, completamente avulso dal gioco.

Ma poi il Napoli si ricorda che gioca in casa e comincia a creare problemi alla difesa rossonera. Il gol dell’1 a 0 ne è la logica conseguenza: spettacoloso destro a giro di Mertens che colpisce il palo e rientra in campo. Ben appostato il polacco Milik che spedisce la palla in rete. Il raddoppio è dello stesso attaccante: calcio d’angolo e incornata vincente.

Nella ripresa il Milan reagisce e pareggia i conti nell’arco di 5′. Prima con un diagonale di Niang e poi con un incredibile sinistro di Suso che si infila all’incrocio dei pali. Il Napoli segna quindi la rete del 3 a 2 con Callejon. Gli animi si scaldano e ne fanno le spese Kucka e Niang, espulsi dall’arbitro Valeri a causa di comportamenti stupidi quanto inutili.

A chiudere i conti arriva in extremis il 4 gol del Napoli. Callejon spinge in rete da pochi passi un pallone respinto con la mano da Romagnoli destinato a finire in porta. Chi ha vissuto con ansia e partecipazione la partita è stato, come al solito, il tifoso per eccellenza Tiziano Crudeli.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here