Inter: rosa da sogno, ma rimangono i buchi

0
171

inter ansaldi

A giochi chiusi, l’Inter si presenta con una rosa da sogno: presi Ansaldi, Banega, Candreva, Joao Mario, Butic e Gabigol. Basteranno a regalare il tanto sospirato scudetto?

CALCIOMERCATO-A giochi chiusi, l’Inter si presenta con una rosa da sogno: oltre all’allenatore Frank de Boer, arrivato sulla panchina dieci giorni prima dell’inizio del nuovo Campionato, sono arrivati sei volti nuovi che potrebbero risollevare il morale ai tifosi neroazzurri.

Un difensore (Ansaldi), quattro centrocampisti (Banega, Joao Mario, Butic e Candreva) e un attaccante (Gabigol). Bocciato invece Erkin, che è stato concesso in prestito al Bersiktas in fretta e furia, visto che non rientrava nei piani di De Boer.

Tuttavia, anche se le sei novità potrebbero salvare la capra e i cavoli neroazzurri, soprattutto dopo la mazzata ricevuta dal Chievo e il pareggio umiliante ottenuto con il Palermo, che ha originato una marea di sfottò sul web, nella rosa interista sono rimasti comunque dei buchi scoperti.

Inter: i buchi che potrebbero causare qualche problema

Tanti i buchi che potrebbero causare tanti problemi: manca un regista che possa giocare davanti alla difesa, un terzino di livello internazionale e un difensore centrale che possa prendere il posto di Miranda e Murillo.

Salvo queste mancanze, e un’eccedenza non da poco in attacco e in posizione centrale, attualmente l’Inter si ritrova con la rosa migliore della serie A. Adesso però i giochi passeranno nelle mani di De Boer, che dovrà dare il massimo per farla fruttare.

Frank chiede tempo, ma si sa, in Italia prevale la politica del “tutto e subito”, soprattutto quando si tratta di “affari di pallone”. Dovrà quindi darsi una mossa per far ritrovare un equilibrio ad una squadra alla deriva se vorrà una minima chance di vincere lo scudetto.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here