Inter, Europa League: la lista dei giocatori esclusi | 01/09/2016

0
266
inter europa league
REGGIO NELL’EMILIA, ITALY – MAY 14: Nicola Sansone of US Sassuolo and Geoffrey Kondogbia of FC Internazionale Milano in action during the Serie A match between US Sassuolo Calcio and FC Internazionale Milano at Mapei Stadium – Citt�� del Tricolore on May 14, 2016 in Reggio nell’Emilia, Italy (Photo by Giuseppe Bellini/Getty Images)

Europa League, l’Inter costretta a rinunciare a Joao Mario,  Kondgobia, Jovetic e Gabigol. 

I giochi sono fatti, perlomeno fino a gennaio. Ieri sera si è concluso il calciomercato estivo ed ora le società possono finalmente pensare solo al campionato e alle coppe. E parlando di competizione europee, salta all’occhio il problema dell’Inter. Alcuni fra i big della rosa a disposizione di De Boer non potranno giocare in Europa League.

La fase a gironi inizierà il 15 prossimo settembre. L’Inter giocherà a San Siro alle 21 contro gli israeliani della H. Beer Sheva. Per la dirigenza interista uno degli obiettivi è quello di accedere alla prossima Champions League. Niente di meglio quindi che vincere l’Europa League per avere la strada spianata verso la più prestigiosa competizione europea.

E veniamo al punto. L’Uefa, entro mezzanotte, dovrà avere sulla scrivania l’elenco dei 22 giocatori iscritti. Il problema nasce dal fair play finanziario. L’Inter si trova nella spiacevole condizione di avere un saldo acquisti/cessioni negativo, mentre le regole stabiliscono una sostanziale situazione di pareggio.

La conseguenza è quella che Joao Mario, Kondgobia, Jovetic e Gabigol resteranno fuori dall’elenco. Un problema non da poco visto che si parla di centrocampisti su cui De Boer faceva molto affidamento. I calciatori a disposizione del tecnico olandese sono: Banega, Brozovic, Gnoukouri, Medel e Melo.

Come suggerito in un articolo del Corriere dello Sport, una soluzione sarebbe quella di far giocare Antonio Candreva a centrocampo. Le esperienze pregresse del nuovo acquisto nerazzurri sono confortanti, visto il suo impiego in passato in tale ruolo. Ma non tutto è così scontato.

Le normative dell’Uefa prevedono infatti che a febbraio le squadre possano presentare una nuova lista. Quindi, sempre 22 giocatori con un massimo di 3 sostituzioni rispetto al precedente elenco. Se l’Inter proseguirà nell’avventura europea avrà l’opportunità di inserire nomi di maggior peso, specialmente se al “mercato di riparazione” riuscirà a piazzare sul mercato qualche suo pezzo pregiato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here